Vai al contenuto

Prime 14 richieste a Lothar s.r.l.

Le richieste che seguono interessano Regioni, Province, Città metropolitane, Comuni, Unioni di Comuni, Comunità Montane e isolane, Consorzi di bonifica, Consorzi BIM, CCIAA, Fondazioni, Istituzioni, Aziende speciali (semplici/consortili), Società dei servizi pubblici locali, Società delle attività strumentali, Società del patrimonio, Gruppi aziendali, Enti di governo d’ambito o di bacino.

E più esattamente:

1. (società in house) alla scadenza del contratto di servizio (servizi d’interesse economico generale, SIEG o non di interesse economico generale, SINEG) o della convenzione per i servizi strumentali (SST):
1.a tutta la procedura per affidare il servizio pubblico locale a favore della cittadinanza o il servizio strumentale a favore dell’ente locale;
2. (società in house) per l’ingresso nel capitale di altri soci affidanti il servizio pubblico locale:
2.a tutta la procedura dell’aumento del capitale con/senza diritto di opzione, con/senza sovrapprezzo;
2.b tutta la procedura per l’affidamento del SIEG o del SINEG;
3. (società in house) per l’affidamento di nuovi servizi pubblici locali:
3.a tutta la procedura per l’affidamento;
4. (società miste) alla scadenza del rapporto con il socio privato:
4.a tutta la procedura a parità o con modifica del modulo gestorio
ovvero;
5. (società miste) costituzione (settore farmaceutico pubblico compreso):
5.a tutta la procedura competitiva evidenziale e relative determine e delibere;
6. assistenza alle società in liquidazione (a partire dal piano di liquidazione) sino al bilancio a chiusura della liquidazione:
6.a revoca / trasferimento del servizio pubblico locale / del personale
6.b dismissioni dell’attivo;
6.c rapporti con l’ente socio;
7. piano di risanamento delle società di capitali in house o miste o delle aziende speciali partecipate (artt. 6, c. 2; 14, cc. 2 e ss.; 20, d.lgs. 175/2016):
7.a iniziative strategiche a rientro delle perdite;
7.b supporto oeprativo;
7.c rientro delle perdite nel triennio successivo;
8. ricognizione e relazione alle partecipate (tutti i SIEG nessuno escluso, tutti i moduli gestori, quale appendice al piano operativo di razionalizzazione (POR) di cui all’art. 20, c. 1, TUSPP, tutti i Comuni e forme associative – Unione di Comuni, Comunità montane, Comunità isolane, superiori ai 5.000 abitanti) – Provincie, Città metropolitane, Enti di governo d’ambito o di bacino (art. 30, d.lgs. 201/2022) e la relazione per la giustificazione del mantenimento del SIEG affidato a società in house del cui esito si darà conto nella relazione di cui all’art. 20, c. 1, TUSPP (art. 17, c. 5, d.lgs. 201/2022);
9. checkup settore farmaceutico pubblico;
10. seminari di formazione specialistica a richiesta degli enti affidanti sull’attività di ricognizione e relazione di cui al citato art. 30 e 17, c. 5, d.lgs. 201/2022 (gli enti di cui al precedente punto n. 8);
11. stima sul valore di avviamento commerciale settore farmaceutico pubblico, settore vendita gas e/o settore energia elettrica;
12. costituzione reti d’impresa (compreso il settore RSU con riferimento al ciclo dell’economia circolare);
13. riscatto di concessione di servizio o di gestione e costruzione da parte degli enti locali;
14. attività prodromica ai gestori del servizio di distribuzione gas naturale in vista della partecipazione (come PMI) alla gara d’ambito territoriale minimale (ma vedasi per le reti, impianti e altre dotazioni patrimoniali).

Servizi d’interesse non economico generale (SINEG)

In coerenza con il vigente ordinamento eurounionista e nazionale la Lothar s.r.l., Soluzione per i servizi pubblici locali, è attiva:

1) nella qualificazione dei SIEG, SINEG, servizi strumentali (SST), dei SIEG da attività contendibile;

2) sui capitolati d’oneri;

3) sui piani degli investimenti;

4) sui piani delle risorse umane;

5) sui relativi conti economici;

6) sui piani industriali;

7) sulle procedure di affidamento dei SINEG (alle aziende speciali, alle società in house, ecc.);

8) sulle motivazioni sul modulo gestorio;

9) sul ruolo / attività del Responsabile del procedimento, dalla Giunta e del Consiglio comunale;

10) sul contratto di servizio (per i SIEG e SINEG) o della convenzione (per i SST);

11) sui beni funzionali al SINEG nella proprietà dell’ente affidante e affidati in disponibilità al soggetto gestore;

12) sulle condizioni da applicarsi alla scadenza;

13) sulla comparazione tra i possibili moduli gestori;

14) sui benefici generali e specifici di quel pre individuato modulo gestorio (mappatura, motivazione, monitoraggio);

15) sulla carta del servizio;

16) e aspetti connessi ed inerenti (qualità erogata / percepita, qualità alla quale tendere nel lungo periodo, ecc.);

17) nell’ipotesi dell’affidamento a società in house ricorrendo all’appalto ovvero alla concessione del servizio;

18) sul codice di comportamento.

Servizi strumentali (SST)

In coerenza con il vigente ordinamento i servizi strumentali sono quelli rivolti all’ente locale affidante, gestibili ricorrendo al modulo gestorio in house con appalto, fatturati dal soggetto gestore a detto ente.

Essi interessano l’autoproduzione:

1) delle funzioni;

2) dei servizi;

3) dei beni;

a favore dell’ente affidante.

Evitando le ipotesi nei capitolati d’oneri o nelle convenzioni a disciplina dei rapporti tra l’ente affidante ed il soggetto gestore, tali da ravvisarsi gli estremi: (i) di somministrazione di lavoro; (ii) di intermediazione di lavoro; (iii) di interposizione di mano d’opera; (iv) ecc.

La Lothar s.r.l., Soluzione per i servizi pubblici locali, è attiva:

1) sui relativi piani di investimento, piani delle risorse umane, piani economici finanziari (PEF) e relativa sostenibilità finanziaria nell’ottica dell’ente socio e del soggetto gestore;

2) capitolati d’onere;

3) convenzioni a disciplina dei rapporti;

4) con un particolare focus sulle condizioni da applicarsi alla scadenza delle convenzioni;

5) aspetti connessi ed inerenti.

Servizi contendibili (SEC) assunti come SIEG

La Lothar s.r.l., Soluzione per i servizi pubblici locali, assiste l’ente locale nell’assunzione di un servizio d’interesse economico generale (SIEG) derivato da un servizio contendibile sul libero mercato (SEC), in coerenza con la vigente giurisprudenza e più esattamente:

  • a) attività a monte
    • 1. ricognizione giurisprudenziale circa i presupposti per l’assunzione del SIEG da SEC;
    • 2. invariato ogni altra aspetto normativo del servizio contendibile;
  • b) attività motivazionale
    • 3. analisi e relazione tecnica-economica dell’assenza del precipuo scopo di lucro;
      • 3.1 a parità di prezzo con attività aggiunte rivolte al pubblico;
      • 3.2 a riduzione del prezzo al pubblico;
      • 3.3 sommando i due sopracitati aspetti chiave;
  • c) attività d’indirizzo
    • 4. determina del Responsabile del procedimento comunale (in coerenza con il dettato dei dd.lgss. 201/2022 e 175/2016);
    • 5. delibera d’impulso giuntale;
    • 6. delibera d’indirizzo consiliare;
  • d) attività a valle
    • 7. capitolato d’oneri;
    • 8. carta del servizio;
    • 9. contratto di servizio;
    • 10. codice di comportamento;
  • e) attività esecutive
    • 11. ripetizione annuale circa la permanenza nel tempo dei presupposti di cui alla precedente lett. b).